Regolamento TVC10

Scadenza iscrizioni:  7/06

Il torneo si svolgerà nei mesi di giugno e luglio. 
La data di inizio è prevista la seconda settimana di giugno.
 La quota di iscrizione è di 50 euro a squadra e comprende 1 t-shirt per componente, fino a un massimo di 10, della “Decima Edizione Torneo Volley Corato”.
Ogni squadra iscritta dovrà essere composta da un minimo di 6 /giocatori a un massimo di 10. Il capitano di ogni squadra dovrà fornire la lista dei componenti con i relativi dati richiesti nel modulo d’iscrizione, ad esempio specificando l’eventuale tesseramento FIPAV.
Sarà possibile aggiungere un ulteriore nominativo alla squadra a torneo iniziato ma non oltre la fase eliminatoria a gironi.
FORMULA E SVOLGIMENTO
Quest’anno il torneo sarà diviso in 3 categorie:
TORNEO TESSERATI : aperto ad atleti tesserati FIPAV e non;
TORNEO AMATORIALE : riservato ad atleti non tesserati, ex tesserati e, con la limitazione di due in campo, a ragazze tesserate in una categoria non superiore alla serie C;
TORNEO PRINCIPIANTI : riservato a coloro che si cimentano per la prima volta o quasi, con il gioco della pallavolo, è consentita la presenza in campo di una sola ragazza ex tesserata (non potranno partecipare ragazzi ex tesserati);
 NB: Ai fini della partecipazione alla categoria amatori, non è considerato tesserato chi ha preso parte  a un campionato giovanile, alla prima divisione giovani o chi non ha mai esordito in campionato nell’anno in corso. Ai fini della partecipazione alla categoria principianti, non è considerato tesserato chi preso parte a un campionato u14.
Il torneo si svolgerà presso la Polisportiva San Gerardo. Il costo di ogni partita è 15 euro a squadra. Per poter partecipare alla fase finale è necessario che un giocatore abbia totalizzato almeno il 30% delle presenze in squadra durante la fase a gironi. La categoria di gioco è quella del 6×6 misto, è obbligatorio che siano sempre presenti in campo almeno 2 ragazze. Nel caso in cui una delle 2 ragazze ricopra il ruolo di libero, è possibile che in campo siano presenti 5 ragazzi durante il turno di battuta del centrale.
E’ consentito partecipare parallelamente alle tre categorie del torneo purché si rispettino i requisiti sopra specificati.
Il torneo si svolgerà secondo una formula a gironi la cui composizione, e il seguente accesso alle fasi a eliminazione diretta, verrà comunicato e stabilito in base al numero delle iscrizioni pervenute. Le partite si svolgeranno al meglio di 2 set. Il punteggio nei gironi di qualificazione sarà assegnato secondo il seguente criterio: – 3 punti per chi vince 2 a 0 – 2 punti per chi vince 2 a 1 – 1 punto per chi perde 2 a 1 – 0 punti per chi perde 2 a 0 Per determinare la classifica, in caso di parità di punteggio, si terrà conto progressivamente del numero delle vittorie, del quoziente set, del quoziente punti ed infine degli scontri diretti. Le squadre, chiamate a disputare gli incontri, dovranno presentarsi sul campo di gioco rispettando l’orario stabilito nel calendario; in caso di ritardo di una delle due squadre sarà stabilita una penalità che consisterà in un vantaggio, in termini di punti, assegnato alla squadra avversaria. Se una squadra non dovesse presentarsi affatto la partita sarà vinta a tavolino dalla squadra avversaria per 2 a 0. Spostamenti di gare saranno possibili, se concordati anticipatamente con gli organizzatori del torneo, nei limiti di disponibilità delle altre squadre partecipanti. I calendari relativi alla fase a eliminazione diretta non potranno essere modificati.
PRINCIPALI REGOLE DI GIOCO
Per ogni squadra sono previsti due tempi di riposo da 30″ ciascuno. Nel caso avvenga un’interferenza esterna il gioco sarà interrotto e l’azione ripetuta. Il numero delle sostituzioni in ogni set è illimitato, rispettando il vincolo tassativo di minimo 2 ragazze in campo. Il cambio è concesso solo al fischio dell’arbitro. In caso di azioni dubbie l’arbitro può (e non deve!) chiamare contesa. In ogni caso si confida nel fair play dei giocatori! L’arbitro può ammonire una squadra per comportamenti antisportivi, l’ammonizione comporta un punto per la squadra avversaria. Inoltre l’organizzazione si riserva la possibilità di squalificare l’atleta o gli atleti che si dovessero rendere protagonisti di episodi incresciosi ai limiti del buon senso. Per quanto sopra non specificato, sono da ritenersi valide le regole applicate alla pallavolo dei campionati FIPAV.
RESPONSABILITA’ E ASSICURAZIONE
L’organizzazione declina qualsiasi responsabilità per danni e/o infortuni causati prima, durante o al termine della manifestazione ad atleti, terzi o cose. Il capitano di ogni squadra è tenuto a portare a conoscenza dei propri partecipanti il presente regolamento e dichiara, mediante l’iscrizione al torneo, di accettare in toto il regolamento sopra esposto. I tesserati sono assicurati per i danni previsti dal regolamento FIPAV. Gli atleti non tesserati FIPAV e interessati a sottoscrivere un’assicurazione, potranno farlo tramite la Polisportiva San Gerardo rivolgendosi al presidente Domenico Como. Per ulteriori informazioni è possibile contattare gli organizzatori in privato sulla pagina facebook oppure tramite WhatsApp al numero 327/8495904.